Progetti in corso

Il progetto Nordic St.Gotthard è incentrato sull’analisi delle infrastrutture e delle strutture organizzative dei vari comprensori di sci nordico all’interno dell’area del St. Gotthard e nell’elaborazione di misure e raccomandazioni per l'azione regionali e sovraregionali concreti per l’ottimizzazione di queste destinazioni. Con l’attuazione di tali misure, i comprensori di sci di fondo della regione del Gottardo perseguono la visione comune di posizionarsi come meta di prim’ordine dello sci nordico.
Nel 2016, con l'apertura del tunnel di base del Gottardo, saranno pochi i treni che attraverseranno la ferrovia di montagna del Gottardo e si creeranno in questo modo nuove possibilità da sfruttare turisticamente.
L’imponente gola nello straordinario paesaggio culturale e alpino del Canton Uri ha sempre affascinato in eguale misura gli abitanti del posto e i visitatori. I grandiosi scenari rocciosi, le strade storiche e le favolose opere d’arte della gola della Schöllenen sono semplicemente mozzafiato. Per non parlare, ad esempio, della leggenda del ponte, costruito dal diavolo in persona per gli abitanti della valle.
L’area del Furka offre molto potenziale turistico (Ghiacciaio del Rodano, Gletsch, treno a vapore della tratta montana della Furka, …) che oggi viene poco valorizzato e sfruttato. Ciò si deve sia alla suddivisione dell’area in micro-entità scarsamente coordinate, sia alla scarsa qualità delle diverse infrastrutture e dei prodotti.
Su mandato di PSG 2020 e dei partner locali, l'Istituto di Management Turistico di Bellinzona ha redatto nel 2011 delle proposte operative per lo sviluppo dello spazio d'esperienza Ritom-Piora. A seguito di ciò, la Funicolare Ritom SA, con l'accordo dei partner locali, si è detta disposta a fungere in futuro da ente responsabile del progetto per l'intero spazio d'esperienza. Essa coordina i vari attori locali ed è l'interlocutrice diretta per PSG 2020.