Business plan organizzazione di gestione delle destinazioni (OGD) (2008-2011)

Tra la primavera 2008 e la primavera 2009, un gruppo di lavoro "Business plan OGD San Gottardo" (costituito da operatori turistici dalle quattro regioni del San Gottardo) ha ela-borato un business plan per una possibile grande regione turistica San Gottardo.

Si trattava in primo luogo di esaminare se il territorio finora suddiviso in molte piccole località turistiche potesse essere gestito anche come unità. I fattori determinanti per questo incarico di progetto sono stati la forte pressione della concorrenza e gli importanti deficit di prestazione delle organizzazioni turistiche tradizionali, ossia la stagnazione o addirittura la contrazione dell'attività commerciale legata al turismo nelle singole regioni. Il business plan menzionato non ha soltanto mostrato la fattibilità, bensì ha anche evi-denziato numerose difficoltà e segnalato un elevato bisogno di tempo.

Dopo diversi chiarimenti e dopo una procedura di consultazione svolta nel 2009 non è stato possibile creare una maggioranza intorno al progetto OGD. Purtroppo, la discus¬sione con la base non ha potuto essere sufficientemente intensa per rendere comprensi¬bili e sufficientemente definiti l'idea dell'efficiente ed efficace suddivisione dei compiti tra le organizzazioni turistiche (OT), il valore aggiunto e la realizzazione concreta.

Si è perciò reso necessario un cambio di strategia: la creazione dell'OGD viene ora perse-guita a tappe, con il coinvolgimento della base e attraverso un approccio marcatamente "bottom-up".